Benvenuti

 

PARROCCHIA

 

SANT’ANDREA APOSTOLO - TORTOLI’ 

 

PARROCCHIA DI SANT'ANDREA APOSTOLO

 

ORARI SANTE MESSE

 

Giorni Feriali 

ore 18.00

 

il sabato si celebra

in Sant'Antonio alle

ore 18.00

 

Giorni Festivi

ore 7.30 - ore 10.00

 ore 18.00

19 MAGGIO

 

V DOMENICA DI PASQUA  

 

 LA PROVA CHE SI E' SUOI DISCEPOLI E' L'AMORE

 

L

a novità dell’amore anticipa qui in terra la novità di quel “nuovo cielo e nuova terra” che costituirà la Gerusalemme celeste del Paradiso, come ci richiama oggi l’Apocalisse. “ecco io faccio nuove tutte le cose”. Puntare il dito su ogni forma di odio, di violenza, di cattiveria non serve a niente. Il cielo e la terra nuova iniziano quando cominciamo ad amarci come il Signore ci ha amati. Il comandamento nuovo praticato trasfigura non solo le singole persone, ma l’intera società.

 

Il vangelo di questa quinta domenica dopo Pasqua ci parla della novità donata da Gesù con la sua risurrezione: l’amore reciproco.

           Nell’ultima cena Gesù afferma che attraverso la sua passione e morte viene glorificato e glorifica il Padre. La croce è la “glorificazione” di Gesù, cioè la manifestazione della sua “gloria”, del suo amore. La croce è l’immagine più vera dell’amore. È questo amore che dovrà essere il segno dei suoi discepoli. Infatti Gesù lascia loro il suo comandamento: “Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi”.

  Non ci dà tanti comandamenti, ma uno solo: l’amore. L’amore infatti li riassume tutti. Come dice S. Paolo: “Chi ama ha adempiuto tutta la legge”. I molti comandamenti non sono che la manifestazione dell’unico comandamento che è l’amore.

  “Vi do un comandamento nuovo”. Perché nuovo? Nuovo perché è il segno e il frutto del mondo nuovo inaugurato dalla risurrezione di Gesù. È la novità della vita di Dio che con Cristo ha fatto irruzione nella vita e nella storia. È un comandamento nuovo perché “rinnova”, fa nuovi, trasforma tutto. “È questo amore che ci rinnova, rendendoci uomini nuovi, eredi del Testamento nuovo, cantori del cantico nuovo” (S. Agostino). Nuovo perché dischiude un mondo nuovo, perché è il segno prefiguratore dei “nuovi cieli e della nuova terra”.

 

Don Piero

 

  

PREGHIERA

 

Signore Gesù,

concedi unità, amore e pace alle famiglie.

Rendici attenti e vicini alle famiglie ferite dal dramma

della difficoltà economica,

dell’infedeltà e della separazione: possano sperimentare il sostegno della tua presenza.

Amen! 

SCARICA E LEGGI IL SETTIMANALE DELLA PARROCCHIA

TORTOLI' IN CAMMINO 

Tortolì in Cammino 19 - 25 Maggio.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.2 MB

IL VANGELO A FUMETTI

Vangelo a fumetti - 19 maggio 2019 - V D
Documento Microsoft Word 1.2 MB

ED IL SETTIMANALE LEGGI COLORA E RIFLETTI

L.C.R. DOMENICA-19-MAGGIO.pdf
Documento Adobe Acrobat 800.5 KB

  

**** BACHECA NEWS ****

 

AVVISI E PROGRAMMI DELLA PARROCCHIA

 

109° ANNIVERSARIO ORDINAZIONE EPISCOPALE A VENOSA di MONS. VIRGILIO

 

lI 22 Maggio ricorre per i tortoliesi e l’Ogliastra un anniversario da ricordare: la nomina di Monsignor Virgilio  a Vescovo della Diocesi, nel lontano 1910. E’ una delle tre ricorrenze che il comitato pro Mons. Virgilio intende sempre portare all’attenzione dei fedeli ( le altre riguardano la venuta del Vescovo a Tortolì e la sua prematura scomparsa).

In questa circostanza intendiamo soprattutto ricordare la cura che il Vescovo appena eletto ebbe nella ricerca di informazioni sulla storia dell’Ogliastra e sulla situazione socioeconomica della stessa .Infatti la sua prima lettera pastorale  al clero e al popolo della sua Diocesi, scritta prima del suo arrivo in Sardegna da Venosa, si può affermare che già conoscesse la sua dura realtà.

Già sapeva che in questo paesaggio meraviglioso e incontaminato i diritti e la dignità della persona erano calpestati. Ne parlava con animo aperto, facendo riferimenti diretti alle difficoltà della vita quotidiana del popolo Ogliastrino. Faceva riferimento anche al Vescovo di Suelli divenuto poi Santo, sottolineandone l’esempio fecondo che già aveva per lui stesso e per la stessa futura vita pastorale in Ogliastra.

 Allora in questo territorio il disagio materiale era tangibile e diffuso, diffusi erano la povertà e l’analfabetismo. Ma in queste situazioni il Vescovo si era già destreggiato nel territorio della sua Basilicata sicuramente vi trovava analogie con l’Ogliastra dove sarebbe venuto di lì a poco.

Appena eletto, Mons. Virgilio si profuse tutto nel compito assegnatoli e, mentre già cominciava la malinconia dell’allontanamento dalla sua terra, si disponeva a venire nella remota Sardegna con “La festa nell’animo e la letizia sul volto”. Già intendeva diffondere pienamente il messaggio di redenzione di Cristo e si prestava a portare, oltre l’incoraggiamento, anche la difesa della dignità umana. Già sapeva che avrebbe favorito la realizzazione di importanti progetti ed interventi sul territorio. Erano queste le importanti premesse che avrebbero dovuto portare anche il “Pane quotidiano” tra la popolazione.

a cura di Franco AQUINO

 

MAGGIO, MESE DELLA MADONNA

 

Onoriamo la Madonna ogni giorno con la recita del Santo Rosario in famiglia e in chiesa, alle 17.15, con il canto dei misteri.

MADONNA DI BONARIA

 

Domenica 19 Maggio  

al mattino arriverà con la nave al porto di Arbatax il simulacro della Madonna  di Bonaria che fa il periplo della Sardegna  accompagnata dai Padri Mercedari della Basilica di Cagliari.

 

Programma del Pellegrinaggio

Ore 17.00: Sbarco del simulacro della Madonna e processione fino alla darsena dei pescherecci . A seguire  recita  confessioni e recita del Rosario guidato dai Padri Mercedari.

 

Ore 18.30: Santa Messa solenne presieduta da Vescovo Mons. Antonello Mura e concelebrata da Padri Mercedari e dai Sacerdoti della Diocesi.

FESTA DI S. RITA

TRIDUO DI PREPARAZIONE

ORE 18,00

19, 20, 21 maggio  

 

MARTEDI’ 22 MAGGIO

 

Ore 17.15 -  S. Rosario

 Ore 18.00 - S. Messa Solenne

 Benedizione

delle rose

e processione

DOMENICA 19 MAGGIO

V di Pasqua

 

Durante la S. Messa delle 10.00, il Vescovo Mons. Antonello Mura

conferirà il Sacramento della Cresima a 40 ragazzi/e

della nostra Comunità Parrocchiale

Accompagniamoli con l’affetto e la preghiera! 

 

 

DOMENICA 19 MAGGIO

Giornata Nazionale di sensibilizzazione dell8x mille alla Chiesa Cattolica 

 

 

Ogni anno grazie alla tua firma, la Chiesa può contare su risorse economiche che vengono utilizzate per la sua missione e per il bene di tutta la comunità, per portare il suo messaggio di speranza e per sostenere i sacerdoti. Vicino alla tua famiglia, come nelle periferie più remote del mondo.

IL SANTO PADRE

LE OMELIE DI PAPA FRANCESCO

 

"CRISTIANI INNAMORATI DELLA LEGGE DI DIO, MA NON TESTARDI" 

 


E’ un forte invito alla conversione quello che papa Francesco rivolge  nell’omelia della Messa a Casa Santa Marta. Intessendo la sua riflessione sulla Parola proposta dalla Liturgia , il Papa mette in guardia, con forza, dall’avere un cuore che non ascolta la voce del Signore e facendo così per “giorni, mesi, anni”, diventa “come la terra senza acqua”, “si indurisce”. E quando c’è qualcosa che non gli piace, scredita e calunnia il Signore. Nel Vangelo odierno Gesù è chiaro: “Chi non è con me, è contro di me”: “o hai il cuore obbediente, o hai perso la fedeltà”, ricorda Papa  Francesco ,“Noi, tante volte, siamo sordi e non ascoltiamo la voce del Signore. Sì, ascoltiamo il telegiornale, il chiacchiericcio del quartiere: questo sì, lo ascoltiamo sempre”. Il Signore esorta però ad ascoltare la sua voce e non indurire il cuore.  ll Papa conclude l’omelia ricordando però che si è chiamati a ritornare al Signore, come esorta a fare l’Acclamazione al Vangelo: “Ritornate a me con tutto il cuore”, dice il Signore, “perché sono misericordioso e pietoso”. “Sì, il tuo cuore è duro come questa pietra”, “tante volte mi hai screditato per non obbedirmi”, “ma ancora c’è tempo”. 

  A cura di Marco Ladu

 

 

La Santa Sede

Diocesi di Lanusei

 

 

Comune di Tortolì


Nota di Redazione 

 

nel caso si rilevi qualche errore,

s'invita l'attento visitatore alla collaborazione,

inviando una mail al seguente indirizzo

 

 webmaster@parrocchiasantandreatortoli.org

 

grazie mille