PARROCCHIA

 

SANT’ANDREA APOSTOLO

 

TORTOLI’ 

 

Benvenuti!

 

 

Orari Santa Messa

 

Festivi

 

07.30 - 10.00 - 19.00

 

 Feriali

19.00

 

   

 

DOMENICA 7 AGOSTO 2022

 

 DOV'E' IL VOSTRO TESORO,

LA' SARA' ANCHE IL VOSTRO CUORE

 

Il vangelo di questa diciannovesima domenica del tempo ordinario può sembrare in dissonanza - per non dire in netto contrasto - con il periodo delle vacanze che tanta gente vive. Cosa, d'altronde, normalissima e soprattutto necessaria. Il riposo è assolutamente necessario per poter riprendere le attività e gli impegni della vita di tutti i giorni. É, quindi, per molti un periodo quando ci si rilassa, abbassando un po' la guardia. E il vangelo insiste in diversi modi sullo "stare attenti", vale a dire essere vigili. Questa idea può essere un po' la sintesi del vangelo di questa domenica, in contrasto con l'idea di relax nella calura di questi giorni.

Eppure, questo vangelo ci invita ad un atteggiamento semplicissimo che tutti abbiamo, anche durante le vacanze. Nessuno di noi, andando in vacanza, si rilassa per quanto riguarda la propria sicurezza: tutti stiamo attenti sia alla guida dell'automobile che usiamo; i bambini devono stare sempre attenti a non allontanarsi troppo dai genitori. Sono esempi semplici che dicono che anche se ci rilassiamo un po', la nostra attenzione alle cose essenziali della e per la vita deve essere sempre attiva, vigilante. Ed è ciò che condensa la parabolica espressione di Gesù: "Dove è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore". Già, si tratta della relazione tesoro-cuore. Vale a dire ciò che è essenziale nella vita: il cuore della vita, che non va perso di vista. L'invito del vangelo di questa domenica è a scoprire il tesoro della bontà, della bellezza, della verità che si nasconde nel mondo in cui viviamo, nel cuore delle persone care che incontriamo, negli occhi dei bambini che conservano ancora l'innocenza della  via semplice, nell'amore a volte traboccante dei  giovani innamorati…

 Don Piero 

PREGHIAMO

 

 Per ciascuno di noi,

perché Cristo ci doni la grazia di essere

sempre vigilanti in attesa del giorno

del suo ritorno nella gloria.

Amen! 

 

scarica il settimanale della Parrocchia

"Tortolì in cammino"

32 - Tortolì in cammino - 7 Agosto 2022.
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB

ed il Vangelo a fumetti

Vangelo a fumetti 07 agosto 2022.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.4 MB

  

**** BACHECA NEWS ****

 

AVVISI E PROGRAMMI DELLA PARROCCHIA

Novena in preparazione alla solennità della B.V. Assunta in cielo

 

 dal 6 al 14 Agosto

  

ore 18.15 Rosario Meditato

 

---

TORTOLI' ACCOGLIE IL SIMULACRO DELLA MADONNA ASSUNTA

dal libro storico

La spedizione da Cagliari ne venne fatta il giorno 6 luglio 1876 e la cassa contenente il desiderato simulacro l’indomani per tempissimo si trovava già alla spiaggia di Tortolì sotto la torre di Arbatax. La mattina stessa quattro uomini la trasportarono fino a poca distanza dal paese, dove, sotto un secolare albero di quercia che trovasi a fianco della strada nazionale e che da quel giorno i buoni tortoliesi presero a denominarlo “Su Suergiu de Nostra Signora”, fu eretta una elegante cappella. Verso le quattro pomeridiane la cassa venne aperta ed estrattone il Simulacro il quale fu immediatamente dal Signor Can. Arciprete Salvatore Depau benedetto, venne collocato in essa cappella. Intanto la campana di Cattedrale chiamava il popolo in chiesa da dove si ordinò una solenne processione. Giunti alla suddetta Cappella ed incensata come di rito la Sacra Effigie venne dal Capitolo intuonato l’inno “Ave Maris Stella” e continuando il canto si retrocedette, in compagnia dell’Ospite Augusta portata da quattro Confratelli, la quale tra il suono festoso delle campane e i lieti spari, coi maggiori segni di allegrezza per parte del popolo, entrava in Tortolì e fu portata alla Cattedrale. Mons. Vescovo arrivati in Chiesa disse eleganti e commoventi parole di circostanza eppoi impartì al popolo esultante, la trina benedizione col Venerabile.  (7 luglio 1876).

  

DOPO IL FALLIMENTO

RIPARTIRE E' POSSIBILE, CON CRISTO

 

“Dobbiamo stare attenti alla tentazione della fuga”. Questa è “una tentazione del nemico, che minaccia il nostro cammino spirituale e il cammino della Chiesa: vuole farci credere che quel fallimento sia ormai definitivo, vuole paralizzarci nell’amarezza e nella tristezza, convincerci che non c’è più niente da fare e che quindi non vale la pena di trovare una strada per ricominciare”. Invece ricominciare è possibile. E per farlo “c’è una sola strada, una sola via: è la via di Gesù, è la via che è Gesù”. “Crediamo – esorta Francesco – che Gesù si affianca al nostro cammino e lasciamoci incontrare da Lui; lasciamo che sia la sua Parola a interpretare la storia che viviamo come singoli e come comunità e a indicarci la via per guarire e per riconciliarci; spezziamo insieme con fede il Pane eucaristico, perché attorno a quella mensa possiamo riscoprirci figli amati del Padre, chiamati a essere fratelli tutti”. 

    A cura di Marco LADU

UN AFFETTUOSO SALUTO

AI VACANZIERI

 

La Comunità parrocchiale di Sant'Andrea

in Tortolì

augura a tutti buone e serene vacanze

 

 

La Santa Sede

Diocesi di Lanusei

 

 

Comune di Tortolì


Nota di Redazione 

 

nel caso si rilevi qualche errore,

s'invita l'attento visitatore alla collaborazione,

inviando una mail al seguente indirizzo

 

 webmaster@parrocchiasantandreatortoli.org

 

grazie mille